Namibia Senza Barriere – Aprile 2018

0
Namibia Senza Barriere
Da€3,300
Namibia Senza Barriere
Da€3,300
Aggiungi alla Lista dei Desideri

Per aggiungere il tour alla tua lista, devi essere registrato

1558

Newsletter subscription

Our monthly newsletter with a selection of the best posts

Hai domande sul tour?

Contattami per info & preventivi

055 0351669
Contattami

Tour dei nostri Partner

Botswana 2020

8 Cose da Sapere

A chi è adatta la Namibia ?

Hotel in Namibia

Come si mangia in Namibia?

Le vostre foto

I vostri Video

Dicono di noi

I❤Namibia & In-Travel

15 giorni - 13 notti
Partenze : 07 Aprile
Windhoek
Namibia
Min Partecipanti : 2
Max Partecipanti : 14
Dettagli del Tour

Tour in ESCLUSIVA con guida in Inglese o Italiana – studiato per chi ha problemi di mobilità – 07-21 APRILE 2018
Il meglio della Namibia, dal deserto del Kalahari a Etosha….un paese immenso e affascinante – Spazi infiniti di un lembo d’Africa diversissimo da tutti gli altri paesi – Grandi deserti e dune altissime, canyon e montagne, l’oceano e gli animali – Ricordi indimenticabili rimarranno nei vostri cuori – Emozioni infinite

Prezzo a persona in camera doppia
DA €3300

Quota per persona in camera doppia: – BASE 4 PERSONE EURO 3700,00 in VW KOMBI (8 posti) – BASE 6 PERSONE EURO 3300,00 in van tipo Quantum (14 posti) – VOLI DA EURO 950 a persona

Aereoporto di partenza

VOLO IN LIBERTÀ” – Ti lasciamo libero di scegliere, in completa autonomia, l’aeroporto e il volo che preferisci! Sei stufo di partire da un aeroporto scomodo e distante e di fare lunghi scali? La formula “VOLO IN LIBERTÀ” ti permette di scegliere la compagnia aerea che preferisci, il ritrovo sarà direttamente in hotel o in aeroporto.

VOLI DA EURO 950 a persona

Date di partenza da Windhoek 2018

  • 07 - 21 Aprile 2018

Cosa È Compreso nel Prezzo

  • Sistemazione in camere doppie con servizi privati negli hotel e lodge indicati o similari, tutti 3*-4
  • Trattamento di PENSIONE COMPLETA (escluso la cena a Emanya)
  • Trasporto veicolo come indicato nelle quote
  • Nostra guida di lingua inglese
  • Trasferimenti, visite ed escursioni come da programma
  • Visita alle dune di Sossusvlei – Sesriem canyon (l’ultimo tratto del percorso per raggiungere il Vlei viene effettuato con vettura scoperta 4x4)
  • Crociera nella baia di Walvis bay con pranzo a bordo
  • Escursione in 4x4 sulle dune di Sandwich Harbour
  • Visita al villaggio Himba a Otjikandero
  • Foto safari nel Parco Etosha a bordo del veicolo utilizzato durante il tour (possibilità di utilizzare jeep 4x4 scoperta con un supplemento di Euro 70,00 a persona)
  • Ingressi ai parchi: Sesriem & Sossusvlei e Parco Etosha
  • Acqua minerale a bordo del veicolo per tutta la durata del viaggio
  • Tasse locali
  • Assicurazione medico - bagaglio

Cosa NON È Compreso nel Prezzo

  • Voli da e per l’Italia
  • Pasti non indicati
  • Bevande ai pasti
  • Mance ed extra in genere
  • Tutto quanto non espressamente indicato in “Cosa È compreso nel prezzo”
  • Assicurazione annullamento viaggio

Mezzi di Trasporto - Secondo disponibilità

  • VW KOMBI (8 posti)
  • Van tipo Quantum (14 posti)
Prezzo a persona in camera doppia
DA €3300

Quota per persona in camera doppia: – BASE 4 PERSONE EURO 3700,00 in VW KOMBI (8 posti) – BASE 6 PERSONE EURO 3300,00 in van tipo Quantum (14 posti) – VOLI DA EURO 950 a persona

Programma

1° giorno:Italia / Windhoek

Partenza dall’Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo. (VOLI ESCLUSI)

2°giorno: Windhoek

Al vostro arrivo a Windhoek, sarete accolti dalla vostra guida. Pranzo libero.
La guida, tempo permettendo, vi guiderà alla scoperta di Windhoek.
Hotel: Windhoek Country CLub
Cena e pernottamento.

3° giorno:Windhoek/ Deserto del Kalahari

Partenza da Windhoek verso sud in direzione Rehoboth e Mariental. Pranzo libero. Da qui si prosegue verso ovest per raggiungere il Deserto del Kalahari caratterizzato da dune lineari di colore arancione.

Il deserto del Kalahari è una vasta distesa sabbiosa dell’Africa meridionale, che si estende per circa 520.000 km2. È il quarto deserto al mondo per estensione. E parte di un immenso altopiano africano e si trova a un ‘altezza media di 900 metri.
Copre il 70% del territorio del Botswana e parti dello Zimbabwe, della Namibia e del Sudafrica. Includendo, oltre al deserto vero e proprio, anche il bacino semi-arido che lo comprende, si ottiene un ‘area di oltre due milioni e mezzo di chiIometri quadrati, che include il Gabon, la Repubblica del Congo, la Repubblica Democratica del Congo, l’Angola e lo Zambia. Il nome Kalahari deriva dalla parola Kgalagadi della lingua Tswana, e vuol dire “la grande sete”.

Lodge: Lapa Lange Game Lodge
Cena e pernottamento.

4° giorno:Deserto del Kalahari / Deserto del Namib

Dopo colazione partenza in direzione del deserto del Namib.

Il deserto del Namib meridionale è una zona iper-arida che si trova fra scarpata interna e la costa atlantica della Namibia. Un mare di sabbie mobili occupa gran parte del deserto, ma ci sono anche una serie di catene montuose e diversi sistemi di drenaggio ormai secchi da anni e anni.
Quattro habitat distinti si trovano sul Namib Rand Nature Reserve: dune e pianure sabbiose, inselberg e montagne, pianure di ghiaia, e le pianure di sabbia e ghiaia insieme.
Ogni habitat ha la propria vegetazione dominante. In questo paesaggio, si trovano alberi di Camelthorn, Acacia erioloba, che sopravvivono a lunghi periodi di siccità, arrivando con le loro radici lunghe anche 80 mt, alle falde acquifere sotterranee. Qui vive il più caratteristico grande mammifero del sud del Namib, l’orice. Oryx gazella, che migra fra la grande scarpata e il deserto in cerca di pascoli e di acqua.

Pomeriggio libero per attività individuali. Quad bike, sorvolo del deserto in aeroplano o elicottero. (Facoltative e a pagamento)

Lodge: Namib Desert Lodge
Cena e pernottamento.

5° giorno: Deserto del Namib

Dopo colazione, di prima mattina visita alle famose dune color rame di Sossusvlei.
Si percorrerà la vallata famosa per le sue dune.
La duna 40 e 45, Sossusvlei….emozioni uniche.
Rientro al lodge.
Cena e pernottamento.

6° giorno: Deserto del Namib / Costa Atlantica Swakopmund

Dopo colazione partenza in direzione nord ovest, verso la costa atlantica, superandoSoli¬taire e i Canyon di Gaub e Kuiseb; lungo il percorso sosta per ammirare la Welwitschia Mirabilis, un vero e proprio fossile botanico vivente, e l’inverosimile e desolato paesaggio lunare della valle della luna.
Arrivo a Swakopmund nel pomeriggio. Tempo per shopping e attività individuali.
Hotel: Strand Hotel.
Cena e pernottamento.

7° giorno:Costa Ovest / Swakopmund

MARINE DUNE DAY: ESCURSIONE DI UNA GIORNATA
Dopo colazione, crociera nella laguna di Walvis Bay.

Durante questa mezza giornata in barca si potranno avvistare diverse specie di delfini, una delle quali endemica delle coste namibiane, avere un “ incontro ravvicinato” con le otarie del capo, osservare diverse specie d’uccelli marini, alcuni peculiari dell’avifauna antartica. Con molta fortuna si potranno addirittura avvistare balene e orche marine. Dopo pranzo escursione in jeep per esplorare l’area protetta di Sandwich Harbour che si trova sulla costa del deserto del Namib, a circa 55 km a sud di Walvis Bay. Sandwich Harbour una volta era un porto naturale con l’accesso ad acqua fresca, per i cacciatori di balene e di lavorazione del pesce, ora è una laguna naturale, e uno dei Quattro siti di Ramsar in Namibia.
La vostra guida vi farà conoscere quello che è chiamato “l’oceano di sabbia”, vivrete l’esperienza di scalare una duna in totale sicurezza a bordo di un veicolo 4×4; una giornata tra panorami mozzafiato in mezzo al deserto più incontaminato… altissime dune che si stagliano sul mare, un cielo azzurrissimo e la fantastica vista del deserto.

La zona costiera paludosa di Walvis Bay è una delle tre principali zone palustri del continente Africano per il numero di specie di volatili che sono presenti nell’ecosistema.
È uno dei 900 siti al mondo per la protezione delle zone umide ed è parte del progetto per la” Conservazione delle zone paludose” che intende prevenire il deterioramento dell’ecosistema della Laguna e delle zone paludose a essa connesse, promuovere la conoscenza del problema e incentivare l’educazione al problema, implementare un piano di gestione dell’area. La Namibia è firmataria della Convenzione internazionale relativa alla protezione delle Zone Umide come habitat degli uccelli acquatici, nota come Convenzione di Ramsar, firmata a Ramsar in Iran il 2 febbraio 1971. A oggi sottoscritta da più di centocinquanta paesi, con oltre 900 Zone Umide individuate nel mondo, rappresenta l’unico trattato internazionale moderno per la tutela delle Zone Umide, sostenendo i principi dello sviluppo sostenibile, e della conservazione delle biodiversità. www.nnf.org.na/CETN/ramsar.htm www.ramsar.org/

Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno:Costa Atlantica Swakopmund / Damaraland

Dopo colazione partenza in direzione nord, costeggiando per un tratto la costa Atlantica nota come “Skeleton Coast ”; superata la vasta piana del Namib, si entra nella regione montagnosa del Damaraland.

Il paesaggio del Damaraland meridionale è dominato dal Massiccio del Brandberg che torreggia sulle pianure ghiaiose apparentemente senza vita, del Deserto del Namib Centrale. A nord della valle del fiume Ugab, sterminate savane sono punteggiate da insediamenti isolati di popolazioni Damara.

Lodge: Twyfelfontain Country LodgeQUI CI SONO ALCUNE INCISIONI RUPESTRI, COMODE DA VISITARE.
Cena e pernottamento

9° giorno: Damaraland

Giornata dedicata alla scoperta del bellissimo Damaraland.
Possibilità di partecipare a safari alla ricerca degli elefanti del deserto (facoltativo e a pagamento)
Le incisioni rupestri sono visibili sono attraverso un percorso molto impegnativo fra rocce e ghiaia, pertanto non effettuabile con sedie a rotelle.
Lodge: Twyfelfontain Country Lodge

10° giorno:Damaraland / Etosha

Colazione e partenza per Etosha. Sulla strada visita ad un villaggio Himba.

Gli Himba, popolo di pastori dell’Africa Sud-Ovest che vive nella regione del Kaokoland, a sud dell’Angola: una terra dal sole rovente, dal quale hanno imparato a difendersi con una speciale pasta rossa fatta di terra e grasso che spalma su tutto il corpo. Un rimedio efficace anche contro gli insetti che, in questo modo, non si posano più sulla loro pelle.
Gli Himba sono i discendenti dei primi Herero che occuparono questa regione nel XVI secolo. Due secoli dopo, l’aumentare della popolazione e delle greggi costrinse la maggior parte degli Herero a emigrare verso le ricche pianure meridionali. Hanno un fisico snello e statuario, in particolar modo le donne, note per la loro bellezza scultoria. Esse nutrono un particolare culto per il loro corpo che usano spalmare di argilla rossa e impreziosire con ornamenti di ferro, osso, cuoio e conchiglie, Per i lineamenti e le usanze ricordano le popolazioni nilotiche.
Alti e slanciati, gli uomini amano ornarsi il collo di bracciali di ferro, mentre le donne camminano scalze e portano sempre appariscenti monili. Se un gambale di perle di ferro ricopre le loro caviglie fin sopra il polpaccio, grosse spirali di rame decorano tutto l’avambraccio. Al collo prediligono invece collane ritorte fatte con perline di vetro o piastrine di rame.

E si arriva in Etosha.

Il Parco nazionale di Etosha, il più esteso parco faunistico dell’Africa australe, prende il nome dalla vasta depressione salina centrale, l’Etosha Pan, nome che, secondo i più, significa “grande luogo bianco dell’acqua asciutta”; un vasto deserto salino di oltre 5.000 km2 formatosi una dozzina di milioni di anni or sono da un vasto lago poco profondo, via via prosciugatosi.

Il clima secco e l’ambiente sostanzialmente arido, pur se non tanto da privar gli animali del loro sostentamento, ma tale da non consentire una vegetazione troppo rigogliosa, creano l’ambiente ideale per l’avvistamento della fauna, che si raccoglie attorno alle pozze per abbeverarsi.
La flora arborea è prevalentemente costituita dal “Mopane”, dalla caratteristica foglia bilobata a forma di farfalla, mentre in una ristretta area a ovest di Okaukuejo si può vedere la rara “Moringa ovalifolia”, uno strano albero con qualche somiglianza con il “Baobab” e che sembra piantato in terra alla rovescia.

Lodge: Okaukuejo Camp
Cena e pernottamento.

11° giorno:Parco Nazionale Etosha

Dopo colazione, l’intera giornata sarà dedicata al fotosafari all’interno del parco, a bordo del veicolo usato durante il tour.
Lodge: Emanya Game Lodge
Cena e pernottamento

12° giorno:Parco Nazionale Etosha / Otavi Mountains

Dopo colazione partenza in direzione Windhoek. Nel pomeriggio breve visita della città e tempo a disposizione per il relax.

Pernottamento del giorno 13
Avani Hotel o similare
Incluso: Pranzo, cena e prima colazione
Dopo colazione, il viaggio prosegue in direzione di Ghuab Guestfarm. Pomeriggio possibilità di safari al tramonto (facoltativo e a pagamento) per ammirare i rinoceronti.
Lodge: Ghuab Guestfarm
Cena e pernottamento.

13° giorno:Windhoek

Dopo colazione, partenza in direzione della capitale.
Lodge: Windhoek Country Lodge
Cena e pernottamento.

14° giorno:Windhoek – Italia

Colazione e trasferimento in aeroporto. Check in volo e partenza.

15° giorno:Italia

Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

L’ordine delle visite ed escursioni potrebbe subire modifiche per motivi tecnici senza compromettere la durata e la tipologia del tour

Mappa

Compila la Form Richiedi un preventivo
Preventivo
Immagini
Video

Organizzazione tecnica In-Travel

Altre 1 persone sono interessate a questo tour! Blocca il Posto